diventa donatore

 iscriviti all'Avis Comunale di Bedollo odv

Donare sangue è un gesto di solidarietà semplice e concreto.
L'Italia importa ancora sangue e derivati dall'estero.

Riuscire a raggiungere l'autosufficienza significa, soprattutto, maggiore sicurezza per gli ammalati grazie ai severi controlli sanitari previsti dalla legge italiana a tutela del donatore e del ricevente, oltre ad un rilevante risparmio economico.


Come iscriversi

>>) compila il modulo online e segui le procedure sul web

oppure>> scarica e compila il modulo e consegnalo ai componenti del direttivo Avis Bedollo e direttamente a Trento presso gli uffici Avis

 


Avis Bedollo

REQUISITI

  • Essere sano;
  • Età compresa tra i 18 ed i 60 anni per la prima donazione.
    Chi è già donatore può superare il limite dei 65 anni in relazione ovviamente allo stato di salute in atto e alla valutazione cardiologica
  • Pesare almeno 52 Kg;
  • Pulsazioni comprese tra 50-100 battiti/min
  • Pressione arteriosa tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA) tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA)
  • Non soffrire di malattie croniche (diabete, malattie autoimmuni, tumori maligni…)
  • Non avere MAI avuto Epatite C, sifilide, comportamenti a rischio di malattie trasmissibili sessualmente ed uso di sostanze stupefacenti
  • Non essere stati sottoposti ad interventi chirurgici negli ultimi 4 mesi 
  • Soggetti con attività sessuale con partner stabile da almeno 4 mesi
  • Non avere comportamenti a rischio per le malattie trasmissibili col sangue.

L'abuso di alcool, l'assunzione di droghe, i comportamenti sessuali a rischio, le infezioni da HIV e i virus epatici, sono comunque condizioni che rendono impossibile la donazione.

ESAMI DI IDONEITÀ

Dopo l'iscrizione, l'aspirante donatore viene contattato dalla Segreteria Avis del Trentino che spiega, a seconda del Centro di Raccolta scelto, quali sono le modalità di svolgimento degli esami di idoneità.

PERCHÉ DONARE

  • Mantenere un costante monitoraggio sui valori del proprio sangue in modo da prevenire l’insorgere di determinate malattie;
  • Partecipare alla vita associativa e a tutte le manifestazioni dalla stessa promosse (gita annuale, cena sociale, ecc.);
  • Sentirsi utile contribuendo a donare un sorriso a chi è meno fortunato;
  • QUALI SONO I RISCHI

    Donare sangue non è dannoso per la salute e non espone assolutamente a contagio di malattie. Le donazioni vengono effettuate utilizzando dispositivi sterili e monouso.